Ortobiologia

Una branca innovativa della medicina dedicata allo sviluppo di tecniche finalizzate a stimolare la capacità di autoguarigione del nostro corpo, ripristinando la funzionalità di cellule, tessuti e organi danneggiati dall’invecchiamento, da una malattia o da un trauma: questa in estrema sintesi la definizione di Medicina rigenerativa.

Dati preclinici e clinici ne supportano l’impiego nel trattamento di malattie sia croniche che acute e in un’ampia gamma di contesti e ambiti specialistici: dalle lesioni cutanee ai traumi, dalla dermatologia alla chirurgia estetica, fino all’ortopedia.

E in effetti l’ortobiologia è proprio l’applicazione all’ortopedia di terapie biologiche innovative in grado di sfruttare le potenzialità rigenerative di sostanze presenti nel corpo, che vengono concentrate o filtrate e quindi iniettate nella zona della lesione.

Crediamo nelle potenzialità della Medicina rigenerativa e presso i nostri ambulatori eseguiamo infiltrazioni di PRP, terapia cellulare con cellule mesenchimali da tessuto adiposo e monociti da sangue periferico e infiltrazioni di collagene.

Trattamento con PRP

PRP è l’acronimo di platelet-rich plasma ossia plasma ricco di piastrine. Si tratta di una strategia rigenerativa sempre più utilizzata in ambito ortopedico e traumatologico, soprattutto in caso di osteoartrosi non grave, lesioni a carico di tendini, cartilagine e muscoli.

Il razionale del suo utilizzo è correlato alla presenza, in una piccola quantità di plasma, di un’elevata concentrazione di fattori di crescita e citochine implicati nei processi di rigenerazione e riparazione tissutale.

Una semplice procedura di centrifugazione del sangue prelevato dal paziente consente di ottenere un concentrato piastrinico (gel piastrinico) che viene poi iniettato direttamente nell’area della lesione.

Terapia cellulare

Le terapie cellulari prevedono l’utilizzo di cellule staminali non specializzate autologhe (ossia ricavate dal paziente stesso) che, iniettate nella sede della lesione, hanno la capacità di differenziarsi in diverse linee cellulari sostenendo quindi la rigenerazione tissutale.

Nei nostri ambulatori, in particolare, utilizziamo il concentrato di monociti da sangue periferico, che viene ricavato per filtrazione selettiva di una piccola quantità di sangue venoso prelevato dal paziente e successivamente iniettato nella sede della lesione, dove esercita effetti rigenerativi.

Peptidi di collagene

Con l’avanzare dell’età il collagene, la proteina più abbondante nei mammiferi (circa il 6% del peso corporeo nell’uomo) e costituente fondamentale delle articolazioni, si degrada progressivamente e non riesce più ad assolvere alle proprie funzioni di supporto.

Di qui il razionale d’impiego delle iniezioni di peptidi di collagene di origine naturale, purificato e filtrato, per fornire un supporto meccanico e rinforzare e proteggere articolazioni, cartilagini, tendini e legamenti.

Per chiarimenti e informazioni riguardo le strategie di Medicina rigenerativa utilizzate nei nostri ambulatori, contattaci.

CONSULTO PROFESSIONALE

CONTATTACI